Ricette di cucina per i miei bambini

Ricette di cucina per i miei bambini







domenica 26 giugno 2011

Ravioli sardi a modo mio

Quando ero piccola passavo ogni estate nella bellissima Sardegna ed ho dei ricordi stupendi, legati soprattutto agli amici che ritrovavo ogni anno (una in particolare, che è oggi la mia amica più cara) ed al meraviglioso villaggio dove trascorrevo le vacanze. Il piatto in assoluto che ho sempre adorato è rappresentato proprio da questi ravioloni che io accompagno con un sugo di pomodorini, olive e pinoli tostati. Sono senza uova e quindi possono essere mangiati anche da chi ne è intollerante.

Ingredienti per la pasta:
  • 500 gr di semola rimacinata di grano duro di buona qualità
  • 200 ml circa di acqua bollente salata
  • un cucchiaio abbondante di olio evo
Ingredienti per il ripieno:
  • 350 gr di ricotta freschissima di pecora
  • 80 gr di pecorino sardo grattuggiato
Ingredienti per il sugo:
  • una ventina di pomodorini datterino
  • due cucchiai di passata di pomodoro
  • una decina di olive verdi tagliate a rondelle
  • una manciata di pinoli tostati
  • uno scalogno
  • olio evo
  • un pizzico di zucchero di canna
Per preparare la pasta ho versato sulla spianatoia la farina a fontana, al centro ho messo l'olio e pian piano ho aggiunto l'acqua bollente salata iniziando ad impastare fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Ho coperto con la pellicola e ho fatto riposare per circa mezz'ora. Intanto ho preparato il ripieno mescolando bene la ricotta ed il pecorino grattugiato. Trascorso il tempo di riposo ho steso la pasta sottilissima con il mattarello e poi l'ho tagliata a striscie. Con un cucchiaino ho fatto delle palline di ripieno, le ho messe sulle striscie e ho ripiegato la pasta premendola con le dita attorno al ripieno per farla aderire bene. Con la rotellina ho poi tagliato i ravioli in forma quadrata. Mentre bolliva l'acqua per la cottura ho preparato il sugo. Ho fatto rosolare lo scalogno in una padella con tre cucchiai di olio evo, ho aggiunto i pomodorini tagliati a metà, la passata di pomodoro, un pizzichino di zucchero di canna e le olive tagliate a rondelle. Ho lasciato cuocere con un coperchio fino a quando i pomodori si sono ammorbiditi bene. Ho tolto tutte le bucce (che ai miei bimbi non piacciono), ho dato una mescolata ed ecco fatto!!! Una volta cotti i ravioli si condiscono con il sugo e si spolverano con i pinoli (tostati in precedenza in un pentolino senza aggiungere grassi)!
Con questa ricetta partecipo al contest di Dolci a go go!!!!

2 commenti: