Ricette di cucina per i miei bambini

Ricette di cucina per i miei bambini







giovedì 24 maggio 2012

Crostata di mele e cocco.....vegan e senza zucchero


Oggi vi propongo la ricetta di una bella crostata rustica fatta con le mele fresche e profumata al cocco!!!!! L'idea l'ho presa sul BLOG di Marianna e poi l'ho fatta mia aggiungendo o togliendo qualche ingrediente!!!

  • 100 gr di farina di farro
  • 100 gr di farina integrale del Molino Chiavazza
  • 50 gr di farina "sette effe" del Mulino Marino
  • 40 gr di farina di nocciole (io ho tritato finemente delle nocciole del Piemonte tostate)
  • un cucchiaino abbondante di cremor tartaro
  • un pizzico di vaniglia in polvere
  • 40 gr di olio extravergine di oliva 100% Italiano Dante
  • succo di mela senza zuccheri aggiunti quanto basta
  • farina di cocco
  • 3 mele biologiche
  • qualche cucchiaiata di Conserva dolce di albicocche e tè nero di Le Tamerici
Per preparare la frolla ho messo nella planetaria le farine, il lievito, la vaniglia, l'olio e succo di mele sufficiente ad ottenere un composto omogeneo. Ho avvolto la pasta nella pellicola e l'ho lasciata riposare una mezz'oretta. A questo punto l'ho stesa aiutandomi con il matterello e lasciandone un po' per farcire la torta, l'ho adagiata in una teglia ricoperta di carta forno e l'ho bucherellata con la forchetta. Ho messo un leggero strato di marmellata, una bella spolverata di farina di cocco e le mele tagliate a fettine. Ho decorato con le strisce di pasta avanzate e ho cotto in forno a 180° per circa 30/40 minuti. Volendo la marmellata si può anche omettere oppure si può utilizzarne una totalmente senza zuccheri! E non preoccupatevi, la crostata sarà comunque dolce per la presenza delle mele e del loro succo!!!!

38 commenti:

  1. Davvero una bella idea questa crostata con diverse farine!

    Mi piace moltissimo

    RispondiElimina
  2. deve essere molto sfiziosa con questo mix di farine!

    RispondiElimina
  3. Che meraviglia di crostata, mele e cocco è molto golosa, mi piace, brava!Ciao

    RispondiElimina
  4. Uno spettacolo questa crostata! una fetta me la mangerei per merenda :-)

    RispondiElimina
  5. Chissà che gusto questa crostata!!
    Ciao!

    RispondiElimina
  6. Ma che bello...venire da te significa sempre scoprire un mondo di ricette nuove e varie!!!!!Complimenti Arianna!!!!!!!!!!!Deliziosa questa crostata!!!!!!!
    Un bacione e spero che l'orto stia andando bene!!!!!
    Ti abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciaooo, grazie!!!!! Il mio orto va benissimo!!!!

      Elimina
  7. mi sembra deliziosa!!!
    pero' pero'...un pochinino di zucchero ce lo avrei messo lo stesso!almeno fruttosio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, forse al posto del fruttosio meglio allora aggiungere un paio di cucchiai di zucchero integrale di canna!!!!

      Elimina
  8. spettacolare, mi incuriosisce poi quella farina sette effe che non ho mai visto. un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La farina sette effe è un mix di farine tra cui grano duro, saraceno, mais, riso, ecc e si trova sul sito del Mulino Marino!!! E' buonissima!!!

      Elimina
  9. Le crostate sono tra i dolci che preferisco e questa e' diversa dalle solite mi piace:-) un bacione

    RispondiElimina
  10. Brava Ari, deve essere buonissima questa crostata!! Il caffè è pronto, manca solo la mia fettina..quando arriva?? un bacione e brava!

    RispondiElimina
  11. Che bella questa crostata vegan, anche io uso il succo di mela per vaganizzare e trovo il risultato molto valido vero???

    RispondiElimina
  12. Bravissima, le crostate di mele hanno sempre una marcia in più e questa è molto particolare. Un bacione

    RispondiElimina
  13. Dev'essere davvero buonissima! Non conoscevo nemmeno io la farina sette effe, si impara sempre qualcosa sul tuo blog!

    RispondiElimina
  14. Ma dai :D oggi deve essere la giornata nazionale delle crostate allora :D

    RispondiElimina
  15. Non so perchè ma mi ha subito fatto venire in mente la torta di mele che fa la mia mamma, non c'entra niente, chissà perchè! L'avevo già adocchiata da Marianna questa crostata, devev essere proprio buona!

    RispondiElimina
  16. splendida sicuramente con ingredienti particolari da provare

    RispondiElimina
  17. Siamo in sintonia!!! Voglia di sapori rustici e genuini!!
    Bravissima!!!
    Un bacione!!!

    RispondiElimina
  18. Ciao Arianna, grazie per essere passata nel mio blog, a me le crostate mi fanno impazzire! E la tua vedo che ti è venuta benissimo! La foto con la tua famiglia è dolcissima!

    RispondiElimina
  19. Avevo visto la crostata di Marianna che mi ha fatto sbavare... Ma anche la tua non scherza. Molto invitante e chissà che buona ^^

    RispondiElimina
  20. quando la materia prima è di ottima qualità, la più semplice delle torte (e pure senza zucchero!) sarà la migliore del mondo! slurpppp ottima!

    RispondiElimina
  21. Ciao Arianna! Golosissima questa crostata! Complimenti!

    RispondiElimina
  22. guarda.. le torte che preferisco sono quelle alle mele e mi piace da morire la tua crostata!

    RispondiElimina
  23. Con questi ottimi, freschi e sani ingredienti la tua crostata sarà stata uno spettacolo di gusto!!! buon weekend!!!

    RispondiElimina
  24. Una bella idea dopo l'altra!! devo impegnare una settimana a sperimentarle tutte, brava!

    RispondiElimina
  25. Che bel mix questa crostata. Quella frolla rustica mi piace un sacco e poi i dolci con le mele sono i miei preferiti :) Buona e coccolosa. Baci, buon fine settimana

    RispondiElimina
  26. Bellissimo il contrasto cromatico e la rusticità della frolla :D

    RispondiElimina
  27. Deliziosa questa torta, rustica sana e golosa, assolutamente perfetta :)

    RispondiElimina
  28. Buonissimaaaaaaaaaaa!!! Rustica e gustosa!! ^_^

    RispondiElimina
  29. Anche io cerco sempre escamotage per usare meno zuccheri :)

    RispondiElimina
  30. mamma mia veramente speciale complimenti

    RispondiElimina
  31. una fetta per me?mele e cocco,bel abbinamento:)
    ho cambiato blog e il nome,mi farebbe piacere avere un tuo parere:
    http://lericettedidulcisinfundo.blogspot.it/

    RispondiElimina